Iscrizione Albo Fondi Pensione n. 1638

Unità Immobiliari del Fondo



Non trovi l'appartamento giusto per te? Guardali tutti

Accedi al portale del pensionato

Entra nell'area riservata

IN PRIMO PIANO

Il 12 luglio 2016 sono stati perfezionati i trasferimenti collettivi dei comparti e delle posizioni della Sezione B (a contribuzione definita) del Fondo Pensione Complementare per il Personale del Banco di Napoli (di seguito “Fondo”) al Fondo Pensione a Contribuzione definita del Gruppo Intesa Sanpaolo.

Pertanto, a far data dal suddetto trasferimento, venuta meno la ripartizione nelle due Sezioni “A” e “B”, il Fondo è accentrato nella sola Sezione “A” (a prestazione definita).

Leggi tutto

Il “Fondo”

ha come scopo esclusivo l’erogazione, a favore degli iscritti, dei beneficiari e dei loro superstiti, di trattamenti pensionistici complementari del sistema di base

Accedi all'area Documentale

Area riservata al personale addetto

Ultime notizie

Elezioni Organi del Fondo per il triennio 2023/2025

Nella sezione Elezioni del sito sono stati pubblicati i seguenti documenti:

Circolare n.1 del 2023 - Indizione elezioni Organi 2023/2025 (contiene anche la dichiarazione preliminare dei Candidati);

Appendice 1 dello Statuto - Regolamento elettorale;

Verbale di Accordo 11 novembre 2022.



Leggi tutto

Documenti pubblicati

Nella sezione Governance del sito sono stati pubblicati i seguenti documenti aggiornati e approvati dal Consiglio di Amministrazione del Fondo in data 19 gennaio 2023:

Strategia di investimento e accordi con i gestori;

Politica di impegno;

Informativa sulla sostenibilità.



Leggi tutto

Integrazione Fondo di Previdenza per il Personale della Cassa di Risparmio di Firenze

A seguito delle disposizioni dell’Accordo Collettivo siglato dalle Fonti Istitutive in data 9 giugno 2022, il 21 dicembre scorso è stato sottoscritto l’atto notarile di trasferimento mediante concentrazione del Fondo CR Firenze nel Fondo a prestazione ISP con effetto dal 1° gennaio 2023.

Leggi tutto

Conguaglio fiscale e CU 2023

Le modifiche introdotte dal DL 115/2022 sugli adeguamenti di perequazione, come l’incremento del 2% (previsto per i trattamenti pensionistici complessivi fino a 2.692,00 euro mensili maggiorati di 52,44 euro in base alla clausola di salvaguardia per un importo massimo di euro 2.744,44) e l’anticipo del conguaglio dello 0,20% di rivalutazione che avrebbe dovuto essere riconosciuto nell’anno successivo, sono state applicate nelle mensilità di nov/dic 2022 successivamente all'acquisizione dell'ultimo flusso telematico del Casellario Centrale delle Pensioni.



Leggi tutto

Incremento delle pensioni

Si comunica che l’art.21 del decreto-legge 9 agosto 2022, n. 115 (cd. Aiuti bis 2022), nelle more dell'applicazione della percentuale di variazione per il calcolo della perequazione delle pensioni per l'anno 2022 con decorrenza 1° gennaio 2023, riconosce un incremento transitorio del trattamento pensionistico lordo pari al 2% da erogare nelle mensilità di ottobre, novembre, dicembre, ivi inclusa la tredicesima mensilità del 2022. Il limite di importo del trattamento pensionistico complessivo per l’attribuzione del beneficio è pari ad € 2.692,00 maggiorato di € 52,44 in base alla clausola di salvaguardia per un importo massimo di € 2.744,44.



Leggi tutto

Confluenza Fondi ex UBI: BPA e BPB

A seguito dell’efficacia delle disposizioni di cui all’Accordo Collettivo sottoscritto dalle Fonti Istitutive in data 7/10/2021 riguardante il percorso di integrazione del Gruppo UBI nel Gruppo Intesa Sanpaolo, si realizza - con effetto dal 1° settembre 2022 - l’integrazione del Fondo Pensione per il Personale della Banca Popolare di Ancona e delle Società controllate (BPA) e del Fondo della Banca Popolare di Bergamo (BPB) nel Fondo Pensione a Prestazione Definita del Gruppo Intesa Sanpaolo. Leggi l'allegata informativa.

Leggi tutto

Fondo Pensione a Prestazione definita del Gruppo
Intesa Sanpaolo

Bilanci del Fondo